LA FELICITA E’ COME L’ACQUA

RACCONTI INTERROTTI   Questi mini racconti di Chinelo Okparanta, non sono niente male, anzi. Avrei voluto che fossero più estesi, in modo tale da poter leggere di più. La visione della vita da parte delle bambine è presente nel claustrofobico “il Rifugio” e nello sconcertante “Chiarezza“, che mi ha scioccata. Molta crudezza adorna le atreContinua a leggere “LA FELICITA E’ COME L’ACQUA”

UNA TIGRE MOLTO SPECIALE

I FRANTUMI DEL SOGNO SVEDESE   Una tigre molto speciale è il romanzo autobiografico di Jonas, di papà tunisino e madre svedese. Un ragazzino, sognatore a cui piace stare con la sua famiglia il cui padre crea un lessico famigliare con vocaboli arabi, francesi e svedesi. La Svezia anni addietro nell’immaginario mondiale era considerata comeContinua a leggere “UNA TIGRE MOLTO SPECIALE”

MEMORIE DI UN SOLDATO BAMBINO

L’INFAMIA DEI BAMBINI SOLDATO SIERRALEONESI   Ishmael Beah è un bambino che conduce una vita tranquilla. Va a scuola, gioca e un giorno scopre una cassetta di musica rap ed hip hop, che consuma nei pomeriggi con gli amici. Sono gli inizi degli anni ’90, e la globalizzazione non ha ancora quella morsa stringente che haContinua a leggere “MEMORIE DI UN SOLDATO BAMBINO”

FRATELLI D’ANIMA

LA GUERRA E LO SFILACCIAMENTO DEI SENTIMENTI   Di libri che parlano della guerre in Europa ce ne sono a bizzeffe. Non si può dire altrettanto della letteratura bellica africana scritta da autori afrodiscendenti. Fratelli d’anima è ambientato sul fronte occidentale (non quello di E. M. Remarque), con  truppe in cui sono presentii fucilieri senegalesiContinua a leggere “FRATELLI D’ANIMA”

LE AVVENTURE DI WASHINGTON BLACK

COMING-OF-AGE-STORY IN SALSA CARAIBICO-SCIENTIFICA Ci sono aggettivi che risuonano nella nostra mente quando ci inerpichiamo nella lettura di un libro. Incredibile era la parola che mi girava per la testa mentre avanzavo verso fino la fine di questo mirabolante testo molto ben scritto. Washington Black, è il nome altisonante, di uno schiavo nero bambino. Nell’assegnargliContinua a leggere “LE AVVENTURE DI WASHINGTON BLACK”

BARRACOON. L’ULTIMO SCHIAVO

       UN OMAGGIO ALL’ULTIMA MEMORIA STORICA    Barracoons, parola derivante dallo spagnolo, stava ad indicare le “capanne” o i “rifugi” adoperati per stipare i prigionieri africani catturati, in attesa di essere venduti e imbarcati sulle navi negriere, con destinazione Europa e Americhe. Nel libro il protagonista Kossula (sul web il suo nome loContinua a leggere “BARRACOON. L’ULTIMO SCHIAVO”

I DANNATI DELLA TERRA

IL BINOMIO TRA SCIENZA E STORIA Eravate a conoscenza dell’esistenza di campi di concentramento, su suolo algerino? I dannati della terra forse è il testo più famoso di Fanon oltre a Pelle nera, maschere bianche. L’autore, è figura di spicco della letteratura delle isole caraibiche; dotato di una formazione medica con una specializzazione in psichiatria,Continua a leggere “I DANNATI DELLA TERRA”

PADIGLIONE MOZAMBICO/MOZAMBIQUE PAVILION

TITOLO MOSTRA_       THE PAST, THE PRESENT AND THE IN BETWEEN CURATRICE_                                             LIDIJA KOSTIC KHACHATOURIAN ARTISTI_                                   Continua a leggere “PADIGLIONE MOZAMBICO/MOZAMBIQUE PAVILION”

AFRICA MUST UNITE

          LA LUNGIMIRANZA DEL PRIMO LEADER GHANESE   Kwame Nkrumah è stato il primo presidente eletto del Ghana, tra i maggiori fautori della liberazione del suo paese. Leader  lungimirante e leale alla causa di avanzamento del suo paese, una volta giunto ai posti apicali dell’amministrazione ghanese, rileva con sconcerto come iContinua a leggere “AFRICA MUST UNITE”

TRE DONNE FORTI

LE CATENE DELLA LIBERTA’   Avevo un’alta aspettativa per questo libro vincitore del premio Goncourt 2009 e tradotto in ventisei paesi. Più mi inoltravo nelle pagine del testo, più l’apice che attendevo, non è arrivato. I racconti, sebbene dotati di trame molto intriganti, andrebbero – forse – sviluppati diversamente. La prima storia parla di Norah,Continua a leggere “TRE DONNE FORTI”