FRANTZ FANON

 

67621598_2559142557469083_6129510396928720896_n

 

Sapevate che c’erano dei campi di concentramento su suolo algerino? No? Ora lo sapete.

I dannati della terra è forse il testo più famoso di Fanon oltre a Pelle nera, maschere bianche. L’autore è figura di spicco della letteratura delle isole caraibiche dotato di una formazione medica con una specializzazione in psichiatria che, nel panorama degli scrittori presentati in questo blog, è un primato. Con il suo approccio scientifico presenta le dinamiche strutturali e destabilizzanti dei colonizzati, che nel periodo storico degli anni ’60 erano in piena liberazione dal “nemico”. Profondo conoscitore della situazione algerina, in quanto egli si recò nel paese per portare avanti il suo lavoro, entrò in contatto con gli effetti delle atrocità lasciate sulla popolazione.

Nato in Martinicaun’isola delle Antille considerata dipartimento oltremare, quindi avvezzo ai francesi e alle loro modalità operative, presenta vari temi come la violenza, il ruolo della nuova borghesia autoctona, i sindacati con le loro strategie di potere, il confronto tra gli inurbati versus i contadini e l’affaccio di nuovi inadatti leaders. Verso il finale ci riserva alcune pagine dove sono messi in risalto dei casi di pazienti visitati da lui ed il suo staff che presentavano dei gravi traumi sfocianti in comportamenti schizoidi, paranoici affiancati da vera e propria pazzia in seguito alle violenze perpretrate dai vessatori gallici che, anche dal punto di vista scientifico, formularono delle teorie scandalosamente errate che portarono a squalificare l’integrità morale dell’algerino aprioristicamente.

Chi come me non ha mai avuto a che fare con le colonie francesi nel Maghreb, troverà questa lettura estremamente illuminante. 

“L’Europa è letteralmente la creazione del Terzo Mondo. Le ricchezze che la soffocano sono quelle che sono state rubate ai popoli sottosviluppati”.

“La guerra coloniale d’Algeria non ha soltanto avuto l’effetto di moltiplicare i disturbi mentali e di favorire lo schiudersi di fenomeni morbosi specifici. […] La caratteristica di queste malattie è di essere di tipo psicosomatico”.

 

                         Titolo originale:                                                        LES DAMNÉS DE LA TERRE

Pubblicazione in Italia:                                                                                        1961

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...