TITOLO ORIGINALE_                            AFRICA MUST UNITE

AUTORE_                                                   KWAME NKRUMAH

PUBBLICAZIONE IN ITALIA_                                             2011

66850627_445404746013316_7722664503187341312_n

 

Kwame Nkrumah è stato il primo presidente eletto del Ghana, tra i maggiori fautori  della liberazione. Leader lungimirante e leale alla causa di avanzamento del suo paese, una volta giunto ai posti apicali dell’amministrazione ghanese, rileva con sconcerto come i coloni sfruttino brutalmente le risorse incuranti della crescita dell’economia dello Stato. Ammonisce le ex colonie africane e quelle che ancora si devono liberare dalle catene degli oppressori a restare fuori dalle logiche di sudditanza psicologica e a non allinearsi con nessuno dei due blocchi contrapposti nella guerra fredda.

Questo testo fondamentale, che dovrebbe essere fatto leggere nelle scuole e di cui certi passaggi tutti gli afrodiscendenti dovrebbero mandare a memoria, è stato pubblicato in Italia solo otto anni fa, con un ritardo di quasi cinquant’anni. Questa dilazione per l’uscita di un libro necessario certo non giova al problema della percezione che ha certa parte del popolo italico, che crede che non siano mai esisititi attivisti africani che si sono spesi per la giustizia a casa loro.

Se le traduzioni e l’assenza di visibilità di questi leader latitano, non vi preoccupate. Noisyink è qui per rendervi edotti!

“Penso che gli Stati africani non siano al sicuro finché i loro leader, non si convinceranno al di là di ogni dubbio che la salvezza dell’Africa risiede nell’unità”.

“Siamo estremamente attenti a non lasciarci sfuggire le sottili e insidiose infiltrazioni del neocolonialismo e le tendenze al sabotaggio degli stranieri che approfittano della nostra ospitalità e del privilegio di avviare imprese economiche sul nostro territorio”.

“Uno dei compiti primari della classe dirigente del Ghana è quello di rendere la popolazione consapevole di quanto sia necessario il suo impegno più assoluto se vuole ottenere il progresso del paese e veder migliorare le proprie condizioni di vita”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...