letteratura diasporica

IL COLORE DEI NOSTRI FIGLI

AUTORE_                                                    OBEHI PETER EWANFOH

PUBBLICAZIONE IN ITALIA_                                                          2016

bty

Il colore dei nostri figli” è un’inchiesta che si interroga sul trattamento riservato ai figli dei ragazzi immigrati. Parte dalla storia dell’allora bambina Ethiel France, al momento della sua iscrizione nella scuola elementare di Fassa Vicentina, che viene respinta dal parroco della scuola, che motiva il suo rifiuto sostenendo che i bambini autoctoni sarebbero stati in difficoltà nel trovarsi a contatto con una bambina diversa da loro.

In questa sede mi asterrò da qualsiasi commento sul comportamento di questo chierico.

Il libro spiega che le scuole venete sono le prime in Italia, ad avere nelle loro interno ragazzi immigrati e quali sono gli effetti degli atteggiamenti discriminatori sui summenzionati studenti, per il semplice fatto di non essere come gli altri. Come soluzione Ewanfoh propone la formazione che dovrebbe essere fatta agli insegnanti,  oppure l’introduzione nel corpo docenti di professori di origine straniera e suggerisce ai genitori forestieri di avere un ruolo attivo nell’accompagnamento dei figli nei meandri del sistema scolastico italiano, apparato magari a loro sconosciuto. Sono intervistati degli esperti psicologi, dirigenti scolastici, educatori e alcuni studenti. Vi è anche un appello per i genitori indigeni che instillano la loro paura nei loro figli, di sforzarsi di conoscere le persone diverse, per non lasciare che i loro bambini “li vedano come costruttori di muri e divisioni nella comunità”.

La discriminazione può avere diversi effetti sullo sviluppo e sulla maturazione della sfera affettiva si una persona. La negligenza, la noncuranza educativa-affettiva è una forma di abuso molto forte che ha ricadute sullo sviluppo cognitivo, emotiva […].

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...