YEWANDE OMATOSO

 

bty

Non sono mai stata una lettrice che faceva caso al genere. Ho sempre letto indistintamente autori ambosessi, purché fossero emozionanti. Ma, ora, mi  ritrovo ad amare intensamente queste scrittrici che recensisco. Mi piacciono i loro pensieri “esatti” .Sanno cogliere le parole giuste, descrivendo con precisione le intuizioni  E poi subentra sempre la componente speciale di questi testi, quella che è chiamata volgarmente razza.

bty
La signora della porta accanto

Qui ci ritroviamo in Sudafrica, dove due donne Hortensia e Marion diametralmente opposte si ritrovano vicine di casa, quello che le separa è evidente: l’ etnia, la religione, la presenza di figli, la modalità comportamentale. Quello che le accomuna è la posizione sociale, la “vecchiaia” e l’invidia. Sì, anche quella. Il loro essere matriarche e padrone delle loro case, le abitua ad ottenere il controllo su tutto, ma tra la loro realizzazione lavorativa e le loro famiglie si attuano pian piano delle discrepanze emotive. Il loro contesto di crescita, crea loro un bagaglio di malagestione sentimentale verso i famigliari ma nel momento in cui si troveranno quasi costrette a stare assieme, sapranno tirare fuori dei sentimenti inediti e delle riflessioni a loro sconosciute. Le risate sono assicurate.

Cos’è che lo rende tuo “amico”? Il fatto che sia nero o il fatto che sia povero, o entrambe le cose?

Titolo originale:                                           THE WOMAN NEXT DOOR

                                         Pubblicazione in Italia:                                                                     2018 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...