LETTERATURA AFRICANA

LA TRINITA’ BANTU

AUTORE_                                             MAX LOBE

TITOLO ORIGINALE_                       LA TRINITE’ BANTOUE

PUBBLICAZIONE IN ITALIA_         2017

dav

Le alte aspettative che nutre Mwàna di trovare un lavoro post laurea, sono messe a dura prova durante la sua permanenza in terra svizzera. Lui proviene dal Bantuland, ovvero il Camerun odierno, che fu (assieme alla Nigeria) terra della popolazione bantu.

La sorella Kosambela anche lei presente in terra elvetica, mamma, fervente credente ed addetta alle pulizie in una clinica gestita da “suore-manager”, è inconsapevole della presenza di Ruedi nella vita di fratello. Il ragazzo dalla capigliatura rossa che studia finanza per mantenere il mestiere della famiglia è il “piccolo” segreto di Mwàna. Difatti, i due sono una coppia.

La ricerca di un impiego ideale fa approdare Mwàna nell’ufficio della signora Bauer, una militante collocata molto a sinistra, che tra le varie cause si batte contro un manifesto in cui è rappresenta una pecora bianca che scaccia una pecora nera dal suolo. Le ristrettezze economiche sempre più scarse unite al pensiero della malattia della madre, non abbattono lo spirito del protagonista. La sua sensibilità pragmatica, non lo farà mai dubitare della generosità di quelli che lui chiama i “cugini d’Europa”.

Ci scambiamo i numeri di telefono. Ci promettiamo un sacco di cose ben sapendo che non le manterremo mai. Siamo politici anche noi, soltanto che non abbiamo manifesti.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...