ARTE AFRICANA

IVORY COAST PAVILION

IMG_0300

TITOLO MOSTRA_ THE JUICES OF TIME

CURATORE_ MASSIMO SCANGELLA

ARTISTI_ OUTTARA WATTS

JOANA CHOUMALI

JEMS ROBERT KOKO BI

JOACHIM K. SILUE

RAIMONDO GALEANO


La Costa d’ Avorio è alla sua seconda partecipazione nazionale a seguito del debutto avvenuto nel 2013 con la sua “Tracce e Segni”.

Con questa mostra gli artisti ivoriani scandagliano il tempo attraverso vari metodi espositivi quali installazioni, fotografie, quadri e sculture lignee.

IMG_0306
dettaglio di DIASPORA, 2013 Jems Robert Koko Bi

Jems Robert Koko Bi crea due gruppi di sculture. L’artista è sempre attento alle tematiche della migrazione e i rimandi del suo lavoro, sono alla sua storia personale divisa tra Africa ed Europa. Il primo gruppo scultureo, raggruppato in cerchio come dei monoloti antropomorfi ci accoglie appena entrati sulla destra.

IMG_0375
dettaglio di Racine, 2016 Jems Robert Koko Bi

Koko Bi afferma che dopo una battaglia intereriore, ha finalmente trovato rifugio nel bosco ed il legno essendo un materiale vivo, mantiene la sua neutralità e si lascia avvicinare senza creare conflitti. Il legno, asserisce, libera lo spirito e permette il gioco delle molteplici forme nelle quali si confrontano il vuoto ed il pieno.

Ouattara Watts ha creato dipinti che sono una continua interazione cono ciò che lo circonda. Di stanza a New York, per lui la pittura è curativa, ed è un metodo per capire il mondo. Nei quadri esposti, ci sono simboli che rimandano ad altre dimensioni, formule matematiche e segni.

IMG_0332
Ouattara Watts

Kagnedjatou Joachim Silue utilizza diversi materiali in terra, pigmento, assi di legno e vetro. L’autore residente a Modena, in certi particolari delle sue installazioni ricrea come degli squarci vivi, che sembrano delle nervature scoperte che percorrono il pannello con ad esempio, fili di ferro.

IMG_0345
Kagnedjatou Joachim Silue, particolare di In little mind, a little vision, 2017

Joana Choumali fotografa e artista “polivalente” di stanza ad Abidjan, presenta alcuni dei quadri-concetto che alternano la tempera classica con dei fili intessuti. Nella serie di foto ADORN, viene esplorata la tematica della bellezza della donna nera.

IMG_0383
dettaglio di Adorn 1, 2015 di Joana Choumali

The Ivory Coast Pavilion alla 57. Edizione della Biennale di Venezia

Palazzo Dolfin- Gabrielli

Dorsoduro 3593 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...